Caramelle al cocco e frutta secca (senza cottura!)

Autore: Data: Settembre 19, 2016
  • Porzione : 4
  • Persone: 4
  • Preparazione: 5m
  • Cottura: 0m
  • Pronto in: 5m

Ci siamo! Settembre è arrivato e piano piano iniziamo a tornare alla routine e alle corse di sempre! Sara ha iniziato la prima elementare e questa nuova tappa, che lei ha affrontato per ora con un grande entusiasmo e slancio, ha settato nuovi tempi e nuove routine anche a casa, dall’orario della sveglia (un’ora prima!), alla merenda da portare in classe (che prima le veniva somministrata dall’asilo), al pranzo a casa due o tre giorni alla settimana (un téte a téte meraviglioso, solo nostro)!

Per questo anche la routine della cucina sta evolvendo e, in tema di merende, ho pensato a qualcosa che fosse facilmente trasportabile, facilmente mangiabile, poco sporchevole, che fornisse energia pronta subito disponibile ma che non la appesantisse troppo. Ed ecco che, dopo un breve occhio alla dispensa ed un veloce passaggio al mixer degli ingredienti che avevo individuato, sono nate queste caramelle al cocco e frutta secca senza cottura.

Le potete preparare la sera prima e conservarle in frigorifero, oppure anche la mattina stessa, sempre che riusciate ad avere le mani libere! Queste “caramelle” non contengono grassi animali e, grazie agli zuccheri della frutta, forniscono energia e vitamine ad immediato rilascio, oltre che costituire una scorta di acidi grassi essenziali Omega 3 e minerali quali ferro, calcio fosforo, rame, magnesio. Potete provare a fare delle variazioni sostituendo alle prugne i datteri, le albicocche disidratate o i fichi secchi, e poi cambiare l’impanatura provando con del cacao amaro, della farina di carrube, dei fiocchi d’avena, delle gocce di cioccolata, delle uvette, della granella di nocciole..non c’è limite alla sperimentazione!

Il massimo sarebbe avvolgerle una ad una nelle cartine delle caramelle vere per rendere appagante anche il “rito” dello scartamento 🙂 I vostri bimbi le adoreranno!

Ci proviamo insieme?

  • 100 grammi di prugne secche al naturale (controllate che non contengano zuccheri aggiunti)
  • 50 grammi di mandorle (o noci, nocciole, anacardi, ..)
  • 1 cucchiaio di olio di mandorle ad uso alimentare (o altro olio delicato)
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • farina di cocco per la copertura

Riunite nel mixer le prugne con le mandorle, aggiungendo un cucchiaio di olio per lavorare meglio il composto e continuando a frullare. Quando avrete ottenuto un impasto denso, lavoratelo con le mani formando delle palline (io ne ho ottenute una quindicina), e passatele nel cocco. Trasferitele in frigorifero, dove si conserveranno per un paio di giorni (se ci arrivano!).

Chi sono? O meglio, chi sono diventata? Prima che io e Fede..

Ultime Ricette

Articoli recenti