Che pizza del cavolo! (pizza di cavolfiore)

Autore: Data: Marzo 24, 2016
  • Porzione : 4
  • Persone: 4
  • Preparazione: 5m
  • Cottura: 25m
  • Pronto in: 30m

A casa nostra il Re della Pizza è senza dubbio Fede. Da quando abbiamo adottato un sacchettino di pasta madre e abbiamo iniziato a panificare, lui si è talmente appassionato alla questione che si è messo a studiare ore e ore, ha provato e riprovato, mi ha addirittura convinta a comperare un fornetto elettrico per cucinare la pizza (io che sono per il “se non ci serve non lo prendiamo, perché non abbiamo il posto per metterlo“) e dopo tanto tribolare adesso non ce n’è! da noi la pizza la fa il Papà perché lui “É il miglioreeee!” (n.d. Sara e Maggie).

Per cui, questa che vi pubblico non è la ricetta di una pizza classica, acqua farina lievito e abracadabra, no no..La farina non è presente tra gli ingredienti, e quindi piacerà a tutti quelli che, per motivi di sensibilità al glutine, vorranno concedersi uno sfizio sano e gustoso senza semafori rossi.

Ma c’è dell’altro: la genialata di questa pizza di cavolfiore sta nel fatto che l’impasto è costituito solo da cavolfiore e farina di ceci…un buon compromesso per proporli ai vostri cuccioli sotto mentite spoglie! La farina di ceci è un’ottima fonte di proteine, quasi il doppio della farina di frumento, e contiene aminoacidi importanti che completano quelli mancanti nelle farine di cereali, per cui questa pizza è quasi un piatto unico!

In rete esistono varie ricette: in genere tutte partono da un cavolfiore intero come base, e variano nella quantità di farina di ceci da aggiungere (dai 60 grammi fino ai 300 circa). Io mi sono regolata in base alla consistenza del cavolfiore dopo la cottura.

Se lo cuocete al vapore – e quindi senza contatto diretto con l’acqua-, ne assorbirà pochissima e non dovrete esagerare con la farina. Io ne ho usati 200 grammi, rischiando forse, perché la farina di ceci ha un sapore molto marcato che potrebbe incontrare qualche resistenza, soprattutto dai più piccini.

In ogni caso, una farcitura saporita e sana saprà conferirle il sapore perfetto, per cui in ogni caso vale assolutamente la pena provarci!

Ingredienti:

  • 1 cavolfiore privato delle foglie
  • 200 grammi di farina di ceci
  • 200 grammi di passata di pomodoro (io ho usato un sughetto alle verdure)
  • grana q. b
  • sale q.b
  • due cucchiai di olio extravergine di oliva

Per prima cosa sciacquate bene sotto l’acqua corrente il cavolfiore e separate le cimette, quindi cuocetele in pentola a pressione per 5 minuti dal fischio (o al vapore). Aiutandovi con il minipimer, frullate bene ed incorporate un po’ alla volta la farina di ceci e alla fine aggiungete una presina di sale. Accendete il forno a 200 gradi e trasferite il composto in una teglia rivestita con carta da forno. Se lo vedete cremoso non preoccupatevi, siete sulla strada giusta!

Cuocete per i primi 15 minuti (10 se il forno è già caldo), quindi estraetela e farcitela con la salsa ed il resto degli ingredienti.

Per la farcitura seguite il vostro estro! Potete prepararla anche con la classica mozzarella, scegliendo gli accostamenti che più vi piacciono.

Alle bambine l’ho proposta nella versione base con grana e olive, mentre per noi grandi ho aggiunto alla fine qualche grano di pepe rosa, basilico fresco e una manciata di mandorle a lamelle.

Rimettete in forno per altri 10 minuti et voilà, pronta!

Ho già in mente la prossima pizza con verdure nascoste! Sì, perché questa base è furbissima! Vorrei provare a prepararla utilizzando la farina di riso, o magari di soia, o di piselli, accostandola a qualche altra verdura di stagione come le carote, le zucchine..le possibilità sono infinite!

E a voi, che idee vengono in mente?

Chi sono? O meglio, chi sono diventata? Prima che io e Fede..

Ultime Ricette

Articoli recenti