Crumble di mele

Autore: Data: Agosto 10, 2016
  • Porzione : 6-8
  • Persone: 6-8
  • Preparazione: 10m
  • Cottura: 30m
  • Pronto in: 40m

Eccomi amici, in queste settimane vado e vengo ad intermittenza, lo so. Complice l’estate e la fortuna di avere la casa al mare, ci troviamo a vivere per metà settimana lì e per l’altra metà a casa-casa, a volte mi sembra di essere una nomade che si porta avanti e indietro le sue cose, ma vi confesso che questo vivere a metà mi piace un sacco in questo periodo dell’anno. Come conseguenza anche il tempo di cucinare seriamente ne risente, ma qui in Friuli, terra di piogge, chissà ancora per quanto durerà l’estate, e voglio godere di ogni raggio di sole e di ogni momento all’aperto!

La scorsa settimana, durante una delle nostre serate a casa-casa, abbiamo cenato con una coppia di cari amici e mi faceva piacere preparare un dolce da condividere. Da un’occhiata veloce alla dispensa è nata la ricetta di questo crumble di mele, semplice e buono come la bellezza dello stare insieme con le persone a cui si vuole bene.

Potete realizzarlo anche con i vostri piccoli chef (come ho fatto io!), la cucina rimarrà pulita e i vostri aiutanti saranno orgogliosissimi del loro capolavoro!

Ecco l’occorrente:

  • 2 mele
  • 60 grammi di farina di segale integrale
  • 60 grammi di farina di farro
  • 20 grammi di farina di mais fioretto
  • 70 grammi di frutta secca mista (noci, nocciole, anacardi, mandorle)
  • 60 grammi di zucchero di canna
  • 40 ml di olio di semi girasole deodorato (o altro olio di semi)
  • q.b latte di riso al cocco (o altra bevanda vegetale)
  • un cucchiaio di lievito per dolci
  • un pizzico di cannella

Sbucciate le mele e tagliatele a pezzettini piccoli e regolari, quindi disponetele su una teglia rotonda rivestita con la carta da forno. Ponete la frutta secca nel mixer e tritatela a piacere; io l’ho fatto fino a quando ho ottenuto una granella fine per venire incontro ai gusti delle pupe. Trasferite la granella in una ciotola ed unite il resto degli ingredienti, mescolando con le mani. Per lavorare meglio l’impasto e renderlo più malleabile unite 3-4 cucchiai di latte facendo attenzione a non farlo diventare troppo morbido o liquido. A questo punto, sempre con le mani, prendete l’impasto un po’ alla volta e sbriciolatelo sopra le mele (è la parte che Sara e Margherita hanno apprezzato di più!). Completate con una spolverata di cannella.

Infornate a 180 gradi e cuocete per circa 30 minuti, attendete che si raffreddi e servite tiepido.

Il top (anche d’inverno) è accompagnarlo con una pallina di gelato (anche vegetale) alla vaniglia!

Chi sono? O meglio, chi sono diventata? Prima che io e Fede..

Ultime Ricette

Articoli recenti