Lasagne di pane carasau

Autore: Data: Agosto 26, 2015
  • Persone: 4
  • Preparazione: 15m
  • Cottura: 10m
  • Pronto in: 25m
Stagionalità:
Ingredienti: , , ,

Il mio merito in questa ricetta è stato uno solo: mangiare tutto!

Lo chef è stato Federico e io mi limito a pubblicarne il procedimento perché è stata una vera scoperta. Inoltre la facilità nel realizzarlo é incredibile!

Le pupe hanno letteralmente spazzolato il piatto e quindi queste lasagne di carasau hanno vinto a mani basse un posto d’eccezione nella classifica dei piatti preferiti di casa nostra.

Per chi non lo conoscesse, il pane Carasau è tipico della Sardegna (una terra che amo), è reperibile in quasi tutti i supermercati ed è estremamente versatile in cucina nella preparazione di stuzzichini, spuntini veloci o come accompagnamento al posto del pane tradizionale. Ha una consistenza molto croccante e uno spessore simile a quello di un cartoncino; non a caso viene chiamato anche “carta da musica”.

Ingredienti:

  • un foglio e mezzo di pane carasau
  • due manciate di pomodori datterini
  • acqua o brodo vegetale tiepido
  • 200 grammi di stracchino
  • olio evo
  • pesto genovese q.b. (noi di basilico e anacardi)

Per prima cosa preparate la salsa di pomodoro: scaldate in una padella a fuoco basso un pò d’olio e i datterini tagliati a metà e schiacciati leggermente, facendo addensare la salsina per una decina di minuti. Se avete a casa della salsa già pronta saltate questo passaggio.

Mentre la salsa cuoce, bagnate i fogli di carasau con dell’acqua tiepida o con del brodo vegetale. Quando sarà leggermente ammorbidito (occhio a non farlo diventare un mappazzone!), tagliate con un coltello il pane componendo degli strati direttamente in una pirofila. In ogni strato di pane aggiungete delle “macchie” di salsa, delle gocce di pesto e pezzettini di stracchino; proseguite fino a formare 3-4 strati in base alla grandezza della vostra pirofila – noi ne abbiamo usata una di circa 20 cm di diametro per 4 strati di pane -.

Consiglio di non esagerare con i vari ingredienti che aggiungete in ogni strato, in quanto il formaggio sciogliendosi farà da “colla” e potreste rischiare di far perdere croccantezza al pane.

Infornate la pirofila a 180° per 10 minuti.

Questa preparazione può fungere da base per la preparazione di tante altre versioni di lasagne (al ragù di lenticchie, alle verdure, al radicchio e taleggio, alla zucca, al pomodoro e mozzarella), e da classico estivo può diventare un’alleata anche per i pranzi con amici di inizio autunno. Il successo è assicurato!

Stagionalità: Ingredienti: , , ,
Chi sono? O meglio, chi sono diventata? Prima che io e Fede..

Ultime Ricette

Articoli recenti