Nachos messicani al forno

Autore: Data: 29 Aprile, 2016
  • Porzione : 4
  • Persone: 4
  • Preparazione: 15m
  • Cottura: 15m
  • Pronto in: 30m

Ricoperti di cremoso formaggio fuso e jalapeños, inzuppati nella salsa guacamole o semplicemente al naturale, i nachos sono la mia perdizione!!! Ma quando mi capita di mangiarli fuori in qualche ristorante messicano, oppure quando li compro al supermercato, se da un parte provo piacere a mangiarli, dall’altra non posso ignorare la quantità di sale e di additivi industriali che purtroppo vengono utilizzati per prepararli.

Ho trovato in rete una ricetta per preparali a casa, che però prevedeva la frittura dei triangolini di mais nell’olio bollente, e benché fosse la prima volta che li cucinavo ho voluto provare da subito la cottura in forno.

Non avrò scoperto l’acqua calda, ma vi posso assicurare che questi nachos messicani al forno sono la fine del mondo!

Ingredienti:

  • 160 grammi di farina di mais fioretto
  • 80 grammi di farina integrale
  • 150 ml di acqua calda
  • un pizzico di sale
  • olio di semi q.b
  • paprica (facoltativo)

Impastate insieme le farine con il sale, quindi aggiungete l’acqua e lavorate il composto. Quando sarà ben amalgamato, dividetelo in 10 palline e, con l’aiuto di un mattarello, stendetele una alla volta su un foglio di carta da forno, dando una forma circolare. Dividete ciascuna sfoglia in 6-8 spicchi triangolari ed oliatene la superficie con l’aiuto di un pennello intinto nell’olio di semi (io mi son fatta aiutare da Sara per stendere i dischi e da Margherita per spennellarli!). Disponete i nachos in una teglia infarinata o ricoperta da carta da forno, avendo cura di appoggiarli dal lato oliato, e inumidite quindi anche l’altra faccia dei triangolini come avete fatto in precedenza. Infornate in forno caldo a 200° per circa 15 minuti. Controllateli spesso, perché dalla doratura alla bruciatura è un attimo (eccovi la scusa per assaggiarli per primi!). Se volete arricchire i nachos con un sapore particolare potete cospargeteli di paprica e/o pepe, e potete salarli leggermente in superficie per un sapore più deciso.

Dopo che si saranno raffreddati serviteli con del buon guacamole fresco, oppure con dell’hummus di ceci, di lenticchie, o anche accompagnati semplicemente da un’insalata mista condita con una salsa leggera allo yogurt. Non ne rimarrete delusi!

Chi sono? O meglio, chi sono diventata? Prima che io e Fede..

Ultime Ricette

Articoli recenti