Polpettine di lenticchie ai semi di chia

Autore: Data: Gennaio 15, 2016
  • Porzione : 4
  • Persone: 4
  • Preparazione: 10m
  • Cottura: 30m
  • Pronto in: 40m

I bambini, si sa, amano le polpette. E quando contengono i legumi al posto della carne, anche le mamme sono felici! Ecco a voi un piatto infallibile e di sicuro successo da portare a tavola per fare il pieno di proteine vegetali!

Ho trovato la ricetta di queste polpettine di lenticchie ai semi di chia sul numero di Gennaio di Cucina Naturale e l’ho modificata solo nel tipo di legumi: al posto di 100 grammi di lenticchie secche ho utilizzato una lattina intera di lenticchie già cotte; il resto degli ingredienti rimane invariato.

Potete prepararle sia in bianco che al pomodoro, il procedimento cambia pochissimo. Noi abbiamo voluto provarle nella seconda versione (a quattro mani, con l’aiuto di Fede!), ma se le preferite senza la salsa di pomodoro vi basterà cuocerle in una padella antiaderente con poco olio e la procedura sarà ancora più veloce!

Ingredienti:

  • una lattina di lenticchie cotte
  • 3 patate
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cipolla
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2-3 rametti di prezzemolo
  • 400 grammi di conserva di pomodoro
  • 3 cucchiai di semi di chia
  • 2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie (o di grana grattuggiato)
  • pan grattato qb
  • olio evo
  • sale
  • pepe

Per prima cosa pelate le patate e bollitele per 20 minuti, quindi schiacciatele con la forchetta o con lo schiacciapatate. Mettete in ammollo i semi di chia con 9 cucchiai di acqua e dopo 5 minuti frullatele, ottenendo una gelatina che vi servirà da legante, al posto delle uova.

Tritale lo scalogno e rosolatelo, insieme all’aglio, in una padella con un filo d’olio. Quando si sarà imbiondito aggiungete le lenticchie (sciacquate e scolate) e fatele insaporire per qualche minuto. Eliminate l’aglio e frullate le lenticchie con il prezzemolo, la chia ed il lievito alimentare). Incorporate la patate schiacciate e mescolate bene. Aggiustate di sale e pepe e aggiungete pan grattato tanto quanto basta per formare delle polpettine lavorabili.

A questo punto se volete preparare delle polpette in bianco, potete cuocerle direttamente in padella in poco olio fino a quando avranno formato una crosticina dorata. Se volete arricchirle invece con il pomodoro, mentre effettuate questo passaggio preparate, in una casseruola a pare, la salsa di pomodoro facendo un soffritto leggerissimo di cipolla e sedano. Aggiungete quindi la salsa, facendola addensare per una ventina di minuti. Trascorso questo tempo, tuffatevi le polpette per insaporirle – basteranno un paio di minuti -. Occhio a mescolare con delicatezza per evitare che si rompano!

Se volete che il piatto sia completo arricchitelo con un contorno ricco di vitamina C come carote, zucca o peperoni, che aiuteranno il ferro contenuto nelle lenticchie ad essere assimilato.

Chi sono? O meglio, chi sono diventata? Prima che io e Fede..

Ultime Ricette

Articoli recenti