Quinoa in rosso con verdure

Autore: Data: Febbraio 11, 2016
  • Porzione : 4
  • Persone: 4
  • Preparazione: 10m
  • Cottura: 30m
  • Pronto in: 40m

Ecco un’idea che lascerà il vostro innamorato (ma anche i vostri spasimanti sotto il metro) a bocca aperta!

Un primo piatto rosso come l’amore, saporito come un primo piatto deve essere, proteico ma leggero come piace tanto a noi donnine e soprattutto sano e nutriente, perfetto per tutta la famiglia. E’ ottimo anche freddo il giorno dopo, come schiscetta dell’ultimo minuto (non abbiate paura di abbondare con le dosi quindi!)

A dirla tutta, quando l’ho preparato non avevo in mente cenette romantiche a lume di candela, musica di sottofondo e flutes di champagne…Dovevo risolvere il problema cena con due pupine con 39 di febbre che tossivano e smoccolavano e non avevano voglia di mangiare nientediniente. E così ho pensato che un piatto caldo, colorato, leggero ma supernutriente come questo avrebbe fatto al caso loro.

Ho aggiunto al sughetto una manciata di verdura per assicurare una dose extra di vitamina C, ed ho scelto un cereale facilmente mangiabile; eh sì, perché quando si ha la febbre anche masticare un fusillo può diventare un’impresa titanica!

Ingredienti:

  • 210 grammi di quinoa (dose per 2 grandi e 2 bambini)
  • una lattina di polpa di pomodoro a pezzettoni
  • una cipolla rossa
  • mezzo peperone rosso
  • qualche oliva verde
  • una puntina di zucchero di canna
  • sale q.b
  • olio q.b

Per prima cosa risciacquate benissimo la quinoa sotto l’acqua corrente. Ripetete il passaggio 4-5 volte, per assicurarvi di eliminare il sapore amarognolo dato dalle saponine. Mettete a bollire in un pentolino dell’acqua, rispettando la proporzione 1 a 2: per una parte di quinoa calcolate due parti di acqua. Quando arriva a bollore, salate e cuocete la quinoa a fuoco lento per 30 minuti.

Nel frattempo preparate la salsa. Tagliate la cipolla a fettine sottilissime e mettetela in una pentola antiaderente con un cucchiaio di olio. Quando sarà rosolata, aggiungete 4 cucchiai di acqua e una puntina di zucchero di canna; in questo modo caramellizzerete la cipolla, che conferirà al sughetto un sapore davvero particolare. Aggiungete il peperone tagliato a pezzetti sottili e quando si sarà ammorbidito unite il pomodoro. Cuocete a fuoco lento fino a quando anche la quinoa sarà arrivata a cottura (dovrà aver assorbito tutta l’acqua).

Condite con la salsa, aggiungete le olive e, se volete, una pioggerella di formaggio grattugiato.

Servite ai malatini (o al vostro Valentino) con il più bello dei sorrisi. Guarite ed amatevi tutti!

Chi sono? O meglio, chi sono diventata? Prima che io e Fede..

Ultime Ricette

Articoli recenti